Skip to content
PROSA

IL GRANDE RACCONTO DEL LABIRINTO

Arianna, il Minotauro, Teseo, Pasifae, Fedra ed Europa

PROSA ARANCIO

Mercoledì 6 marzo 2024 | Ore 21

Cineteatro Palladium - Via Fiumicella, 12, Lecco

L’eroe Teseo discende nel Labirinto. Affronta il Minotauro, il mostro mezzo uomo e mezzo toro, e poi risale alla luce, aiutato dal filo di gomitolo che la principessa Arianna gli ha offerto. È una delle saghe più famose della mitologia greca. Ha come epicentro il luogo più enigmatico del mondo, il Labirinto, spazio di morte ma anche cammino di iniziazione, misterioso percorso nei segreti della vita e del cosmo. E, intorno al Labirinto, ruotano alcune figure chiave del nostro immaginario: Arianna, il Minotauro, Teseo, Pasifae, Fedra ed Europa. Ogni personaggio del mito ha vissuto la grande avventura a modo suo; ciascuno può raccontarne un frammento, illuminarne un episodio. Attingendo ai grandi testi della letteratura antica e moderna, da Euripide a Ovidio, da Seneca ad André Gide e Jorge Luis Borges, “Il grande racconto del Labirinto” compone un mosaico di storie che ci trasporta in un Mediterraneo antichissimo e leggendario. E ci spinge a interrogarci di nuovo sul significato che uno dei simboli e dei miti più affascinanti della cultura greca ha per la nostra vita.


Con Arianna Scommegna
Regia Sergio Maifredi
Produzione Teatro Pubblico Ligure

Campagna raccolta fondi

Puoi dare il tuo contributo alla campagna di raccolta fondi del Comune di Lecco per il rilancio del Teatro della Società.